02:15

Ucraina, Cnn: Kiev 'scioccata' dalle parole di Biden

Per funzionario ucraino sono un via libera all'invasione russa

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - NEW YORK, 19 GEN - L'Ucraina "scioccata" dalle parole di Joe Biden. Lo riporta la Cnn, citando funzionari di Kiev che hanno letto nelle affermazioni del presidente americano un via libera a Vladimir Putin a invadere il Paese.
    Nel corso della conferenza stampa maratona di due ore, Biden ha detto di attendersi che Putin assuma qualche azione e invada l'Ucraina e che la risposta americana "dipenderà da cosa farà" la Russia. La Casa Bianca si è affrettata a chiarire le parole del presidente Usa spiegando che a qualsiasi attraversamento del confine ci sarà una "risposta dura e unita dagli Stati Uniti e dagli alleati". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    01:16

    Ucraina, Casa Bianca: risposta dura se Russia varca il confine

    La precisazione dopo le parole del presidente americano Biden

    Chiudi  (ANSA)

    (ANSA) - NEW YORK, 19 GEN - "Il presidente Biden è stato chiaro con quello russo: se qualsiasi forza militare russa si muoverà attraverso il confine dell'Ucraina" sarà un'invasione alla quale ci "sarà una risposta dura e unitaria dagli Stati Uniti e dai loro alleati". Lo afferma la Casa Bianca, precisando le parole pronunciate da Joe Biden in conferenza stampa.
        Il presidente Usa "sa inoltre che i russi hanno un copione ampio di aggressioni, inclusi i cyberattacchi e le tattiche paramilitari, e ha affermato che a queste azioni ci sarà una risposta decisa", aggiunge la Casa Bianca. (ANSA).
       

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      22:53

      Biden, disastro per la Russia se invade l'Ucraina

      'Penso che Putin non voglia la guerra ma che ci stia testando'

      Chiudi  (ANSA)

      (ANSA) - WASHINGTON, 19 GEN - "Sarà un disastro per la Russia se invade l'Ucraina": lo ha detto Joe Biden nella conferenza stampa alla Casa Bianca alla vigilia del primo anno della sua presidenza, ammonendo che vi saranno "sanzioni severe" e "perdite umane" anche per Mosca.
          "Penso che Putin non voglia una guerra conclamata ma che stia testando l'Occidente e la Nato per quanto può", ha aggiunto Biden.
          Il presidente ha ricordato di aver mandato già 600 milioni di equipaggiamento militare sofisticato a Kiev. (ANSA).
         

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        22:46

        Spara e si barrica in casa, Nocs irrompono e lo catturano

        A Viareggio, illesi 44enne con disturbi psichici e padre 90enne

        Chiudi  (ANSA)

        (ANSA) - VIAREGGIO (LUCCA), 19 GEN - Si erano presentati per sottoporlo a un accertamento sanitario obbligatorio, ma Gianluigi Ragoni, 44 anni, non solo non ha aperto la porta di casa alla dottoressa che, accompagnata dalla polizia municipale e i vigili del fuoco di supporto, avrebbe dovuto valutare le sue condizioni. Ha esploso due colpi di arma da fuoco con una pistola calibro 22: grazie a quella porta rimasta chiusa non ci sono state gravi conseguenze per nessuno. Un pompiere è stato raggiunto da un proiettile che però, depotenziato dal legno dell'infisso, gli è solo rimbalzato sul torace senza che lo penetrasse. Ha riportato una contusione, 10 giorni la prognosi.
            A sbloccare la situazione a Torre del Lago, frazione di Viareggio, in serata l'intervento dei Nocs. Gli agenti del reparto speciale della polizia sono giunti in elicottero da Roma. Prima del loro intervento è stata tolta l'illuminazione in strada, poi si è sentita una forte esplosione. L'uomo, affetto da disturbi psichici, e il padre 90enne con cui viveva in casa, sono stati portati fuori dall'abitazioni sani e salvi.
            All'uscita la gente che si era affollata ha applaudito la polizia e insultato il 44enne. L'anziano è stato fatto salire su un'ambulanza, l'uomo su un'auto della polizia. (ANSA).
           

          RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

          22:29

          Biden, 'nessun nuovo lockdown, ma vaccinatevi'

          L'appello del presidente Usa

          Chiudi  (ANSA)

          (ANSA) - WASHINGTON, 19 GEN - "Non torneremo ai lockdown, ma dobbiamo vaccinarci, e chi lo deve fare faccia la terza dose": è l'appello di del presidente americano Joe Biden in conferenza stampa".
              (ANSA).
             

            RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

            22:28

            Biden, primo anno di difficoltà ma anche enormi progressi

            'Risultati record in pandemia ed economia'

            Chiudi  (ANSA)

            (ANSA) - WASHINGTON, 19 GEN - "E' stato un anno di difficoltà ma anche un anno di enormi progressi": lo ha detto Joe Biden nella conferenza stampa alla Casa Bianca alla vigilia del primo anno della sua presidenza, citando alcuni dati record: i 210 milioni di vaccinati, gli oltre 6 milioni di nuovi posti di lavoro, il tasso di disoccupazione al 3,9%. (ANSA).
               

              RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

              20:35

              Barricate a Khartoum, ucciso un manifestante

              Salgono a 72 da ottobre ad oggi le vittime della repressione

              Chiudi  (ANSA)

              (ANSA) - KHARTOUM, 19 GEN - Un manifestante è rimasto ucciso nel corso di dimostrazioni antigovernative a Khartoum, in Sudan: lo riferiscono fonti mediche precisando che i dimostranti avevano eretto barricate in varie parti della capitale, compresa la periferia di Omdourman dove si è verificata l'uccisione.
                  Il decesso porta a 72 il numero di vittime tra i dimostranti anti-golpe da ottobre, secondo fonti dell'opposizione. (ANSA).
                 

                RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

                20:18

                Pachistana condannata a morte per 'blasfemia' su WhatsApp

                Aveva condiviso delle vignette sul profeta Maometto

                Chiudi  (ANSA)

                (ANSA) - ISLAMABAD, 20 GEN - Una donna pachistana di religione musulmana è stata condannata a morte in Pakistan per aver inviato un testo e vignette del profeta Maometto, ritenuti "blasfemi", via WhatsApp, in base a una legge antiblasfemia tra le più severe al mondo ma di rado applicata fino alla massima pena, quella capitale.
                    Aneeqa Ateeq, 26 anni, è stata arrestata nel maggio 2020 e accusata di aver condiviso "contenuti blasfemi" su WhatsApp, tra cui le vignette, secondo una memoria diffusa dal tribunale.
                    La sentenza è stata emessa a Rawalpindi. Il tribunale ha ordinato che Aneeqa Ateeq sia "impiccata a morte" e l'ha anche condannata a 20 anni di prigione.
                    Sono circa 80 le persone incarcerate in Pakistan per blasfemia, la metà delle quali è stata condannata all'ergastolo o alla pena di morte, secondo la Commissione statunitense sulla libertà religiosa nel mondo.
                    I difensori dei diritti umani ritengono che le accuse di blasfemia vengano applicate ingiustamente in Pakistan, a volte per risolvere controversie personali. Anche se spesso riguardano i musulmani, prendono di mira soprattutto le minoranze religiose, in particolare i cristiani.
                    A dicembre, il direttore di una fabbrica originario dello Sri Lanka è stato linciato e bruciato da una folla inferocita dopo essere stato accusato di blasfemia.
                    Tra i casi più noti di accuse di blasfemia portate all'estremo in Pakistan, quello di Asia Bibi, la donna cristiana rimasta per otto anni nel braccio della morte fino a quando la Corte Suprema del Pakistan non l'ha assolta nell'ottobre 2018.
                    (ANSA).
                   

                  RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


                  Modifica consenso Cookie