11:34

Casellati, avrei voluto Aula diversa

Quelle vittime pesano sulla coscienza di tutti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - "Quei 43 morti pesano sulla coscienza di tutti: francamente avrei desiderato un Aula diversa". Lo ha detto con un certo rammarico, rispetto agli scontri in Aula, la Presidente del Senato, Elisabetta Casellati, raccogliendo applausi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:30

Toninelli: critiche da amici Autostrade

Ministro attaccato perché mostra pugno ad approvazione decreto

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - "In questa Aula c'é qualche responsabile che ha permesso ad Autostrade di ingrassare i propri bilanci: non replico a chi mi ha attaccato personalmente". Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli in Senato per l'approvazione del decreto legge su Genova, puntando l'indice contro i "responsabili" di una "tragedia evitabile". Criticato per un gesto di esultanza all'approvazione del decreto - ha mostrato il pugno -, Toninelli é stato difeso da Stefano Patuanelli, capogruppo M5S al Senato.
    "Un piccolo gesto di giubilo da parte di un ministro dopo l'approvazione di un decreto così importante credo che sia più che tollerabile: Toninelli non ha fatto gesti né volgari né inopportuni", ha detto Patuanelli. "Chi oggi ha gioito l'ha fatto per i cittadini di Genova e per le 266 famiglie che hanno perso casa - ha affermato lo stesso Toninelli - e che da domani avranno soldi stanziati per comprare finalmente una nuova abitazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:29

Si denuda in strada e violenta anziana

Su spiaggia a Ortona. L'aggressore un 20enne di origine somala

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ORTONA (CHIETI), 15 NOV - Un somalo di 20 anni senza fissa dimora, che gode dello status di protezione sussidiaria, é stato arrestato dai carabinieri di Ortona (Chieti) per violenza sessuale. L'uomo si è avvicinato ad un'anziana donna che stava stava prendendo il sole in località Ripari di Ortona e dopo averle fatto battere la testa contro alcuni grossi ciottoli l'ha costretta a subire violenza sessuale. La donna è riuscita a divincolarsi e a fuggire mentre sul posto arrivavano i carabinieri: portata all'ospedale di Lanciano è stata ricoverata per le numerose ecchimosi ed escoriazioni e per trauma cranico.
    Il somalo è stato anche denunciato a piede libero per atti osceni in luogo pubblico compiuti per le strade di San Vito Chietino, da qui la segnalazione al 112, e per aver fornito false generalità. La comparazione delle sue impronte ha permesso di accertare la sua vera identità. Circa un anno fa era entrato clandestinamente in Italia durante uno dei numerosi sbarchi in Sicilia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:24

In Italia 1,2 milioni minori in povertà

Aumentano diseguaglianze, in periferia di più senza diploma

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - In Italia sono 1,2 milioni i bambini e gli adolescenti che vivono in povertà assoluta. Il loro futuro però non dipende solo dalle condizioni economiche della famiglia, ma anche dall'ambiente in cui vivono. A Napoli, i 15-52enni senza diploma di scuola secondaria di primo grado sono il 2% al Vomero e quasi il 20% a Scampia, a Palermo il 2,3% a Malaspina-Palagonia e il 23% a Palazzo Reale-Monte di Pietà; mentre nei quartieri benestanti a nord di Roma i laureati (più del 42%) sono 4 volte quelli delle periferie esterne o prossime al GRA nelle aree orientali della città (meno del 10%). Ancora più forte la forbice a Milano, dove a Pagano e Magenta-San Vittore (51,2%) i laureati sono 7 volte quelli di Quarto Oggiaro (7,6%). Sono alcuni dei dati contenuti nel IX Atlante dell'infanzia a rischio "Le periferie dei bambini" di Save the Children, presentato oggi in anteprima, quest'anno dedicato alle "periferie educative" e pubblicato, per la terza volta consecutiva, da Treccani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:23

Governo, Martina:in 8 mesi solo promesse

"Flat tax,reddito, quota 100, per problemi non basta propaganda'

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - "In questi otto mesi quello che è stato venduto come risultati dal Governo sono solo promesse. Si guardino Flat Tax, il reddito di cittadinanza e quota 100.
    Nessuna è al momento realizzabile. Quello che Salvini ha venduto come un decreto sicurezza rischia di generare più insicurezza.
    Non si risolvono i problemi dell'Italia con la propaganda di Salvini". Lo dichiara Maurizio Martina, segretario uscente del Partito democratico, ospite ad Agorà su Raitre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:21

Dl Genova: De Falco fuori Aula, non vota

'Dissidente' si mostra sorpreso, ma approvazione é già avvenuta

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - Non era in Aula il senatore M5s Gregorio de Falco quando il decreto legge su Genova è andato in votazione. Il senatore, intercettato fuori dall'emiciclo di Palazzo Madama, ha mostrato sorpresa alla notizia dell'avvenuta votazione: "Hanno votato? Ma la seduta non era sospesa?" ha affermato correndo verso l'Aula.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



11:05

Libia: Conte, summit Palermo ok Italia

Lo dice il presidente del Consiglio ad Abu Dhabi

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ABU DHABI, 15 NOV - La Conferenza di Palermo sulla Libia, a quanto riferisce chi era presente all'incontro, è stato tra i temi citati dal premier Giuseppe Conte nel corso della riunione con la delegazione di imprenditori italiani ad Abu Dhabi. A chi invitava il governo ad avere una maggiore presenza, al fianco delle imprese, nel mondo, Conte ha risposto citando, come esempio, proprio la Conferenza di Palermo terminata poco più di 24 ore fa. Un summit che - ha rimarcato il premier - richiamando a Palermo tutti e 4 i protagonisti del dossier libico incluso il generale Khalifa Haftar ha dimostrato il ruolo dell'Italia nell'area del Mediterraneo e del Nordafrica.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:04

Moratoria Abi-associazioni imprese a Pmi

Intesa per sospensione e allungamento dei finanziamenti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - Nuovo accordo fra le banche e le associazioni di imprese per una moratoria sui finanziamenti alle Pmi. L'accordo per il credito 2019, si legge in una nota, è stata sottoscritto da Abi, Alleanza delle Cooperative Italiane (AGCI, Confcooperative, Legacoop) CIA-Agricoltori Italiani, CLAAI, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confimi Industria, Confindustria e Rete Imprese Italia (Casartigiani, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confersercenti). L'accordo prevede misure di sospensione e allungamento dei prestiti alle Pmi ed entrerà in vigore dal 1° gennaio 2019. Nel frattempo, le banche continueranno a realizzare le operazioni di sospensione e allungamento dei finanziamenti, secondo le regole dell'Accordo per il Credito 2015 al fine di garantire le misure di sostegno alle imprese senza soluzione di continuità. Le misure di moratoria, a partire dal 2009, hanno consentito alle PMI di ottenere liquidità aggiuntiva per circa 25 miliardi di euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

11:04

Dl Genova: Senato, il testo è legge

53 gli astenuti

Chiudi  (ANSA)

(ANSA) - ROMA, 15 NOV - A tre mesi dal crollo del ponte Morandi, è legge il decreto su Genova e altre emergenze. Il testo è stato approvato dal Senato con 167 voti favorevoli, 49 contrari e 53 astensioni. Il provvedimento era passato alla Camera il primo novembre, dopo una seduta notturna.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA