Hi-tech

Le criptovalute calano dopo la chiusura della Cina

Illegali tutte le transazioni e le attività in valuta digitale

Le criptovalute in calo dopo la stretta della Cina. Il Bitcoin perde il 7,56% a 41.387,35 dollari. Ether e Litecoin cedono rispettivamente il 10,16% e l'11,16%, mentre il Dogecoin arretra dell'8,70%.

a Banca centrale cinese (Pboc) ha rinnovato il suo duro approccio sui bitcoin e le criptovaute, definendo illegali tutte le transazioni e le attività in valuta digitale e promettendo una ferma repressione sui mercati. Lo si legge in una nota dell'Istituto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie