Coronavirus: Russia, chiusi i ristoranti

Lo stabilisce l'ultimo decreto del premier Mishutin

Il governo russo ha ordinato la chiusura di tutti i bar e ristoranti nel Paese a partire da domani per contenere la diffusione del coronavirus. Lo ha annunciato il governo di Mosca. La disposizione è contenuta nell'ultimo decreto diramato dal primo ministro russo Mikhail Mishustin. I servizi di consegna a domicilio potranno invece continuare a lavorare. Il premier ha inoltre disposto la sospensione delle attività, dal 28 marzo al 1 giugno, delle piste da sci e delle strutture ricreative di massa (come resort e centri termali) in tutto il territorio della Federazione Russa. Lo riporta Interfax.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie