Ict: Bassilichi, portiamo intelligenza artificiale a Pmi

'Per ridurre gap aziende tradizionali col digitale'

(ANSA) - FIRENZE, 17 MAG - "L'intelligenza artificiale è uno strumento fondamentale, formidabile: il problema è far capire alle imprese", specie le Pmi, "cos'è, a cosa serve, e come applicarlo". Lo ha detto Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze, che oggi ha aperto un incontro con Diego Ciulli, public policy manager di Google Italia, Goffredo Guidi, membro dell'unità di ricerca Qua-Onto-Tech della facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Firenze, e Cecilia Rosato, ceo di 'Scenografia tessile', realtà operante nel campo del tessuto.
    "Oggi stiamo dimostrando con casi concreti come si può applicare all'impresa piccola o nuova, dobbiamo riuscire a ridurre il gap delle aziende tradizionali col digitale", ha spiegato Bassilichi. Per Ciulli "un'economia come quella toscana, manifatturiera e di qualità, può beneficiare enormemente delle nuove possibilità offerte dal machine learning", perché questo "permette alle Pmi, in particolare quelle manifatturiere, di fare economie di scala e di aumentare la produttività a un livello che prima era possibile solo alle grandi imprese".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni