• Torna 'Vini d'Italia', ippodromo S.Siro brinda a anno record
ANSAcom

Torna 'Vini d'Italia', ippodromo S.Siro brinda a anno record

Degustazioni e show corse, domenica Snai chiude stagione galoppo

MILANO ANSAcom

Mentre in pista cavalli e fantini si daranno battaglia, nei viali i sommelier guideranno nell'assaggio di vini selezionati, e i food truck sforneranno pesce, fritti, pasta fatta in casa, salumi e formaggi, crêpe dolci e salate: l'ippodromo Snai San Siro si prepara a diventare un'enoteca a cielo aperto domenica, per la seconda edizione di 'Vini d'Italia', in occasione della giornata conclusiva della 131ma stagione del galoppo. Un anno in cui la casa dell'ippica milanese si appresta a battere il record di visitatori, grazie a iniziative e concerti che hanno attirato sempre più persone di ogni età.
L'ingresso (dalle 12) è gratuito, si potranno degustare, col supporto di sommelier, e acquistare alcune tra le migliori etichette provenienti da ogni regione, vini espressione di piccole realtà difficili da scovare sul mercato. Il 'giro d'Italia' eno-gastronomico è completato da vari stand per lo street food e accompagnato dalla musica del dj set, posizionato sotto l'orologio della Tribuna Principale.
Fra le attività in programma pensate per la famiglia, c'è anche il tour gratuito #scoprisansiro, un percorso attraverso i luoghi storici e più suggestivi dell'unico ippodromo al mondo dichiarato monumento di interesse nazionale: dai 48 mila metri quadri del Parco Botanico con 72 specie di piante da tutto il mondo al Cavallo di Leonardo, dalle tribune realizzate dall'architetto Paolo Vietti Violi fino alla Palazzina del Peso, splendido esempio di architettura liberty. Come sempre, è prevista l'animazione curata dalla Fondazione Francesca Rava-Nhp Italia Onlus per i bambini, che potranno anche provare a sentirsi fantini cavalcando in sella ai pony, assistiti dagli istruttori del Centro Ippico Lombardo.
In pista invece si farà sul serio: il clou è la Gran Corsa Siepi di Milano, Gruppo 1 sui 4.000 metri per campioni di 4 anni ed oltre, ma spicca anche il Premio Giulio Berlingieri, Gruppo 2, prova dura e tecnicamente rilevante per saltatori di 3 anni. La giornata di corse sarà aperta e chiusa dal consueto colpo di cannone dello storico Reggimento Artiglieria a Cavallo 'Voloire'.

In collaborazione con:
Snaitech

Archiviato in

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: