Pastorelli, aumento prezzi beni prima necessità

Capogruppo regionale Lega chiede a Giunta di intervenire

(ANSA) - PERUGIA, 16 APR - Un "aumento dei prezzi di beni di prima necessità in alcuni supermercati in Umbria" viene denunciato dal capogruppo regionale della Lega Stefano Pastorelli che spiega di avere "ricevuto segnalazioni da parte di tanti cittadini". "E' una scelta senza senso e completamente ingiustificata" sottolinea. Spiegando che chiederà alla Giunta di "appurare l'effettiva differenza di prezzo rispetto al periodo precedente all'emergenza sanitaria" e di "intervenire per porre un freno a questa pratica vergognosa".
    "In un periodo caratterizzato dall'emergenza sanitaria - sostiene Pastorelli - e nell'ottica di un quadro nazionale che vede l'acuirsi delle problematiche economiche per le famiglie e perdita di posti di lavoro, tale scelta appare senza senso e completamente ingiustificata. La strada da percorrere dovrebbe essere opposta: ridurre i costi degli alimenti per consentire a molti cittadini che hanno ricevuto i buoni spesa di acquistare quanto più possibile per vivere in maniera dignitosa".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie