Camorra:sequestro 10 mln a imprenditore

Sigilli ad aziende a Pistoia, Roma e Venezia

(ANSA) - FIRENZE, 02 LUG - Sequestrati dalla Dia di Firenze beni per 10 mln di euro, su disposizione del tribunale del capoluogo toscano, a un imprenditore campano residente a Montecatini Terme (Pistoia) che opera nel settore immobiliare e turistico-alberghiero e che è considerato legato ad ambienti camorristici, in particolare al clan Formicola. Sequestrate tre aziende, quote di società alberghiere, tre fabbricati, decine di rapporti finanziari e altri beni mobili. Le società con sede a Pistoia, Firenze, Roma e Venezia sono state affidate a un amministratore giudiziario e proseguono le attività.
    L'operazione, spiega la Dia, "ha permesso di dimostrare, oltre al profilo criminale, la sproporzione tra i redditi dichiarati e il consistente patrimonio a lui riconducibile ma in parte fittiziamente intestato alla moglie e ai figli".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie