Valle d'Aosta

Covid: Csv, non lasciare indietro disabili e loro famiglie

"Proteggerli dal virus attraverso al vaccinazione"

"Le difficoltà che la comunità sta vivendo in questo periodo si fanno sentire in maniera ancora maggiore per le persone disabili, le loro famiglie e chi si occupa di loro. È fondamentale che queste situazioni di fragilità non vengano lasciate indietro e che si faccia il possibile per proteggerle dal Covid-19 attraverso la vaccinazione di familiari e caregiver. Ci auguriamo che arrivino presto delle risposte". Lo dichiara in una nota Claudio latino, presidente del Centro di servizio per il volontariato (Csv) aderendo all'appello lanciato ieri dalle dodici associazioni di riferimento per la difesa dei diritti delle persone disabili nel sollecitare risposte in merito alla vaccinazione contro il Covid-19 di familiari conviventi e caregiver di disabili gravi.
    "La loro battaglia è anche la nostra" conclude Latino. 

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie