Coronavirus: da Bcc valdostana 50.000 euro a Usl Vda

Previsti anche finanziamenti agevolati per imprese e privati

La Banca di credito cooperativo valdostana ha deciso di offrire una liberalità di 50.000 euro all'Usl della Valle d'Aosta "a sostegno dell'importantissimo operato di medici, infermieri e di tutto il personale sanitario coinvolto in queste settimane in un'emergenza senza precedenti.Inoltre - come riportato in una nota - l'istituto di credito ha deliberato di "sostenere le imprese e i privati in momentanea difficoltà finanziaria legata all'emergenza Coronavirus mettendo a disposizione della clientela finanziamenti di liquidità di durata fino a 60 mesi, con preammortamento e tassi particolarmente favorevoli anche assistiti dalle garanzie dei Consorzi di Garanzia, oltre ovviamente alle moratorie previste dal decreto del Governo, dall'Accordo Abi o a ulteriori iniziative". Le filiali - si legge ancora - sono a disposizione per la necessaria consulenza telefonica. 

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie