Liguria

Genoa: Ballardini, la Salernitana è squadra viva

'Servirà attenzione, fame e furore'. Ecco Galdames

(ANSA) - GENOVA, 01 OTT - Trasferta a dir poco insidiosa per il Genoa che domani sfiderà all'Arechi la Salernitana ultima in classifica ma Davide Ballardini non si fida della posizione dei campani.
    "La Salernitana ha dimostrato di essere una squadra viva che se la vuole giocare. Una squadra che mette in difficoltà molte formazioni e sarà così anche domani. Sarà una partita molto stimolante perché bisognerà essere molto bravi sotto tutti gli aspetti - ha spiegato alla vigilia il tecnico rossoblù -. Va affrontata con attenzione, fame e furore come una squadra compatta e solida, altrimenti parti già svantaggiato".
    Un Genoa capace di rimontare due gol al Verona nell'ultimo turno prima di sfiorare la vittoria ma anche un Genoa non ancora al meglio. "Noi abbiamo bisogno di giocare per conoscerci meglio e per legarci sempre di più. Per avere solidità, chiarezza e voglia insieme di fare bene le due fasi di gioco. Ora non siamo sempre così continui, magari ci sleghiamo e concediamo spazio.
    Le partite ci diranno se stiamo migliorando sotto quell'aspetto".
    Contro la formazione di Castori il tecnico ravennate dovrà però fare a meno di Biraschi e Vanheusden, entrambi fermatesi in settimana, oltre che di Caicedo ancora indisponibile ma avrà un Galdames in più a centrocampo. "Galdames è un ragazzo interessante, molto interessante - ha detto -. Un centrocampista centrale con grande senso del gioco, con gamba agile e svelte e con un bel temperamento". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie