Basilicata
  1. ANSA.it
  2. Basilicata
  3. >ANSA-IL-PUNTO/Covid: Basilicata, tutti i tamponi in piattaforma

>ANSA-IL-PUNTO/Covid: Basilicata, tutti i tamponi in piattaforma

Numeri ancora alti, ma solo un paziente in terapia intensiva

(ANSA) - POTENZA, 12 GEN - Tutti (o quasi) in classe anche a Potenza. Con due giorni di ritardo (utilizzati per screening e operazioni di sanificazione) oggi anche gli studenti del capoluogo lucano sono tornati tra i banchi: nonostante qualche assenza in più del normale, dovute a positività o quarantene, non sono state segnalate criticità particolari.
    Gli ultimi numeri lucani della pandemia dimostrano che la curva dei contagi di questa quarta ondata non ha ancora iniziato la sua discesa: sono 938 i nuovi positivi in Basilicata su 2.745 tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore. In materia di tamponi, il segretario regionale di Art. 1, Carlo Rutigliano, in un post su facebook, ha parlato di "caos" e di "situazione grave, richiamando l'intervento dell'assessore alla sanità, Rocco Leone, e del governatore lucano, Vito Bardi". Lo stesso presidente della Regione ha incontrato oggi il segretario regionale della Federazione dei medici di medicina generale: "Ho invitato - ha detto Bardi - il rappresentante dei medici di medicina generale, che ringrazio per il loro ruolo cruciale in questa pandemia, in questa fase di transizione, ad accettare sin da subito il tampone antigenico negativo quale elemento per terminare l'isolamento in seguito alla positività, sempre previo giudizio clinico. In tal modo - ha sottolineato il governatore - potremo 'liberare' i tanti lucani in attesa, a causa del numero elevatissimo di positività rilevato nelle ultime settimane".
    Il personale sanitario è "stremato e disilluso, nonché insufficiente", hanno invece evidenziato i sindacati della funzione pubblica (Fp Cgil, Cisl Fp e Uilfpl) chiedendo alla Regione "immediate e incisive azioni: è indifferibile, in questo momento - hanno scritto i rappresentanti sindacali - la necessità di confrontarci con urgenza con la Regione sulle risorse aggiuntive da stanziare per le strutture sanitarie e sulla programmazione, anche nell'ottica della differenziazione dei percorsi e del recupero delle prestazioni arretrate ordinarie e straordinarie".
    Negli ospedali lucani sono ricoverate 74 persone (con una diminuzione di quattro unità rispetto al precedente aggiornamento), una delle quali è curata in terapia intensiva.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie