Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Guida Michelin 2024, 3 nuovi Bib Gourmand per la Sardegna

Guida Michelin 2024, 3 nuovi Bib Gourmand per la Sardegna

Chiaroscuro e Old friend a Cagliari e Sa Mandra ad Alghero

CAGLIARI, 06 novembre 2023, 18:59

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Chiaroscuro, Old friend, Sa Mandra, sono i nuovi Bib Gourmand sardi della guida Michelin. I primi due a Cagliari, il terzo ad Alghero. Tre new entry per la Sardegna delle 29 a livello nazionale per l'edizione 2024. Sono stati annunciati in anteprima sul lancio della 69/a edizione della Guida Michelin Italia, che si terrà a Brescia il 14 novembre.
    Per la Sardegna erano sei lo scorso anno i ristoranti inseriti nella Guida con il simbolo della faccina sorridente dell'Omino Michelin che si lecca i baffi per la piacevole esperienza gastronomica ad un ottimo rapporto qualità prezzo: Hub di Macomer, Su Gologone di Oliena, Josto e Cucina.eat di Cagliari, Coxinendi di Sanluri, Margherita di Arborea. Per sapere se saranno riconfermati bisogna attendere l'uscita della guida 2024.
    Intanto è grande la soddisfazione per i nuovi ingressi.
    "Tanta felicità ed emozione", esclama Marina Ravarotto, chef nuorese che a Grazia Deledda e alla sua raccolta di racconti "Chiaroscuro" ha dedicato l'insegna del suo ristorante a Cagliari. In menu una sua personale visione e rilettura dei piatti della tradizione barbaricina che è stata apprezzata dagli esperti della guida. Ritorna la Barbagia anche nella scelta di premiare l'agriturismo Sa Mandra, ad Alghero, con la cucina contadina di Fonni. "E' un successo tutto sardo, premia la semplicità e genuinità della tradizione agropastorale barbaricina. Una soddisfazione per la mia famiglia giunta 37 anni fa da Fonni con la transumanza di mio nonno. Oggi Sa Mandra è un' azienda che si è aperta al mondo e con un continuo apporto di conoscenze e nuovi stimoli grazie alla formazione continua e al confronto con le diverse realtà", spiega Maria Grazia Murrocu, titolare dell' agriturismo di famiglia, che ospita mostre di arte contemporanea e una fattoria didattica per tour esperienziali.
    Ha un menu continuamente aggiornato Old friend bistrot che propone una cucina contemporanea e di ricerca sempre aperta al confronto con altre suggestioni. "E' un riconoscimento alla qualità e all' impegno nel cercare sempre nuovi stimoli e alla continuità di un lavoro che ci appassiona", dice all'ANSA Dario Torabi, chef e titolare.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza