Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Lollobrigida, sì a monitoraggio suoli, no a costi aggiuntivi

Lollobrigida, sì a monitoraggio suoli, no a costi aggiuntivi

Il ministro in Consiglio Ue: "Prevedere certificato di qualità"

BRUXELLES, 18 settembre 2023, 12:07

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sì a un "quadro di monitoraggio comune sulla salute del suolo", ma senza "costi" e "impegni aggiuntivi per le imprese" e tenendo conto di quanto già fatto "dagli Stati membri in attuazione degli obblighi previsti dalla Pac". Così il ministro dell'Agricoltura Francesco Lollobrigida intervenendo in Consiglio Ue sulla proposta di direttiva Ue sulla salute del suolo.
    Gli agricoltori sono "gli ambientalisti più efficaci", ha detto Lollobrigida aggiungendo che essi "potranno trarre vantaggio dall'attuazione di questa direttiva solo nel caso in cui potranno comunicare al consumatore che i prodotti agroalimentari ottenuti provengono da un suolo in salute".
    Per questo, il ministro propone di integrare "le banche dati esistenti, in modo da abbassare i costi per l'introduzione di un eventuale schema di certificazione della qualità dei suoli, senza prevedere l'introduzione di nuovi modelli di monitoraggio".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza