Birra di Natale, tornano per le feste i sapori dell'inverno

Uva e noci e anice stellato tra le note dei prodotti brassicoli

Redazione ANSA ROMA

 - Con diversi stili, corpose e con una gradazione alcolica mediamente alta fanno il loro arrivo sul mercato anche per il Natale 2020 le Christmas Beer, ovvero birre di Natale con gusti, profumi, gradazioni alcoliche adatte per prodotti artigianali da bere in inverno.

La tendenza produttiva per le prossime feste è varia e diversa con una conferma della linea di produzione caratterizzata da sapori speziati e una varietà di ingredienti, tra questi cannella, buccia d'arancia, chiodi di garofano e vaniglia. Il colore va invece dal biondo, all'ambrato, al tonaca di frate, all'ebano scuro dovuto al fatto che il malto delle birre di Natale può essere più o meno torrefatto, a seconda dello stile che il mastro birraio sceglie.

La tendenza 2020 vede predominare in particolare note decise di uva e noci, anice stellato e noce moscata. Tra le novità della prossimità festività figurano nello specifico quelle di Dibevit Import che presenta due nuove referenze: la Divine della Brasserie de Silly e la Samichlaus del secolare Birrificio di Eggenberg. La prima, di colore ambrato, è caratterizzata da note di luppolo e legno, mentre la seconda spicca per essere una delle birre più forti (14% alc. vol.) e rare del pianeta. Viene prodotta solo una volta l'anno, il 6 dicembre, giorno di San Nicola e lasciata maturare per circa 10 mesi. Ha note decise di uva e noci.

Altra Christmas Beer proposta è quella di Birra Menabrea, una rossa di antica tradizione caratterizzata da una spiccata aromatizzazione,

Inoltre non mancano i prodotti per gli intolleranti, tra questi quello del birrificio Gritz con una birra gluten free, una Christmas Ale decisa con sentori di anice stellato, cannella e noce moscata. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie