Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Giornata del suolo: Wwf, in Italia c'è poco da festeggiare

Giornata del suolo: Wwf, in Italia c'è poco da festeggiare

Il 5 dicembre. Ma manca una legge contro il consumo del suolo

ROMA, 04 dicembre 2023, 17:23

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il 5 dicembre si celebra la Giornata mondiale del Suolo, ma il Wwf in un comunicato ricorda che "a livello europeo e italiano abbiamo davvero poco da festeggiare.
    Senza tutela del suolo si rischia di essere travolti da frane e alluvioni, si perde un importantissimo serbatoio di carbonio e si pregiudica un indispensabile patrimonio di biodiversità, nonché si mette a rischio la nostra sicurezza alimentare".
    In Italia, scrive la ong, "le nuove coperture artificiali come edifici, infrastrutture e insediamenti logistici o commerciali fanno perdere al nostro paese 2,4 m2 al secondo.
    Nell'ultimo anno in Italia abbiamo perso oltre il 10% di suolo in più rispetto al 2021 (altri 77 km2), come ha evidenziato l'ultimo rapporto di Ispra".
    L'Italia è il Paese europeo con la maggiore diversità di suoli. Sul nostro territorio abbiamo 25 diversi tipi di suolo, rispetto ai 30 riconosciuti a livello globale dalla Fao. Ma secondo l'Ispra, a causa del degrado quest'anno vi è stata una perdita di servizi ecosistemici pari a 9 miliardi di euro.
    In Italia manca ancora una legge contro il consumo di suolo.
    Sono passati 12 anni dalla prima proposta di legge governativa.
    In questa 19esima legislatura sono già stati depositati alcuni disegni di legge, il cui esame però è ancora allo stadio iniziale.
    Nel novembre 2021 la Commissione europea ha approvato la "Strategia dell'Ue per il suolo per il 2030", che ha fissato come obiettivo di lungo periodo un consumo netto di suolo pari a zero per il 2050. È in discussione una proposta di Direttiva per il monitoraggio e la resilienza del suolo (Soil Monitoring Law), con l'obiettivo di creare un sistema standardizzato di monitoraggio dei suoli europei.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza