Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Eni, nuova linea di credito da 3 miliardi legata a sostenibilità

Eni, nuova linea di credito da 3 miliardi legata a sostenibilità

Avrà una durata di 5 anni

ROMA, 04 dicembre 2023, 10:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Eni ha sottoscritto una nuova linea di credito revolving Sustainability-Linked da 3 miliardi di euro della durata di 5 anni, collegata al raggiungimento di due obiettivi del proprio "Sustainability-Linked Financing Framework" aggiornato ad aprile 2023. La nuova facility, si legge in una nota del gruppo, rafforzerà ulteriormente la flessibilità finanziaria dell'azienda, integrando l'analoga linea di credito Sustainability-Linked da 6 miliardi di euro sottoscritta nel 2022. Il margine della nuova linea di credito è legato al raggiungimento dei target di sostenibilità relativi a Net Carbon Footprint Upstream (Scope 1 e 2) e capacità installata per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili. La linea di credito è concessa da 26 primari istituti finanziari globali, tra cui Mediobanca (nel ruolo di global coordinator, documentation e facility agent), Mufg (global coordinator e sustainability coordinator), Citi e Natixis (global coordinators). Al sindacato partecipano, inoltre, Hsbc, UniCredit e Intesa Sanpaolo (nel ruolo di bookrunners), Bank of America, Bnp Paribas, Bper Banca, Société Générale e Wells Fargo (nel ruolo di mandated lead arranger), Agricultural Bank of China, Bbva, Banco Bpm, Barclays Bank, Credit Agricole Cib, Deutsche Bank, Dnb Bank, First Abu Dhabi Bank, Goldman Sachs, J.P. Morgan, National Bank of Kuwait, Santander Corporate & Investment Banking, Smbc Bank, e Standard Chartered (nel ruolo di lead arrangers).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza