Veneto
  1. ANSA.it
  2. Veneto
  3. Italia cresce nel green, eco-investimenti per 24% imprese

Italia cresce nel green, eco-investimenti per 24% imprese

Veneto secondo nel Paese, torna il Premio Impresa e Ambiente

(ANSA) - VENEZIA, 03 DIC - Crescono le imprese italiane che hanno effettuato, o prevedono di fare, eco-investimenti, per avvicinarsi a livelli di produzione efficienti e sostenibili. L'ultimo rapporto Greenitaly spiega che nel 2021 le imprese che prevedevano di effettuare eco-investimenti erano pari al 24,3% del totale nel 2021. Nell'ultimo decennio queste aziende sono cresciute in incidenza sul totale di 10 punti percentuali, passando dal 14,3% del 2011 al 24,3% del 2021. Eppure - riferisce sempre GreenItaly - l'Italia è ancora in ritardo nell' Eco-Innovation Index (guidato dal Lussemburgo con 171 punti), collocata nel secondo gruppo di merito dei paesi più performanti nel green: con 124 punti il nostro Paese fa parte del gruppo Average Eco-I Performers, distinguendosi in questa classifica di 9 Paesi come l'unico con risultato migliore della media UE (121 punti)i.
    Neanche la pandemia ha fermato questo processo migliorativo.
    Nonostante il lockdown, nel 2020 sono stati mantenuti i livelli dell'anno precedente, per poi riprendere immediatamente il trend positivo che era in corso. Negli ultimi cinque anni (2017-2021) sono state 531.170 le imprese italiane che hanno fatto eco-investimenti. Strada che rappresenta ad oggi un fattore strategico di crescita - La geografia delle imprese eco-investitrici La distribuzione geografica delle imprese che hanno investito in prodotti e tecnologie green tra il 2017 ed il 2020 conferma la Lombardia come la regione con la concentrazione di valori più elevati, oltre 90 mila imprese investitrici, il 17% del totale.
    Tra le prime cinque regioni più attive si confermano il Veneto, con 51.780 unità (9,7% del totale); la Campania, con poco più di 46 mila unità (pari all'8,7%), e l'Emilia-Romagna (41.850 unità pari al 7,9%). A livello provinciale, in termini assoluti, Roma nella nuova rilevazione sottrae il primato a Milano. A Roma, infatti, sono 37.290 (pari al 38% del totale provinciale) le imprese che nel quinquennio 2017-2021 hanno effettuato investimenti green. Segue Milano (30.800 imprese, un'incidenza del sul totale del 33,8%).
    - Veneto: Con 51.780 imprese green il Veneto è al secondo posto in Italia per numero assoluto di imprese che hanno investito o investiranno quest'anno in tecnologie e prodotti verdi. Per quanto riguarda le province venete Padova si colloca al primo posto Verona con 9870 imprese, al secondo posto Vicenza con 10.164, Treviso con 9.802 imprese; Padova con 9.653 imprese, Venezia con 8.294; Belluno con 1.921; Rovigo con 2.077.
    Un'ottima performance quella del Veneto, che vede ben tre delle sue provincie nelle prime venti posizioni a livello nazionale per numero di imprese che effettuano eco-investimenti. Ma i primati della regione non si fermano qui: con 164.440 nuovi contratti stipulati a green jobs per il 2021. Verona con 33.280, al secondo posto Vicenza con 31.706, Treviso con 31.591 imprese; Padova con 9.653 imprese, Venezia con 29.867; Belluno con 6245; Rovigo con 6.693.
    - Il Digitale: Il digitale risulta essere una delle armi più importanti a disposizione dell'Italia e delle sue aziende nel processo di decarbonizzazione, con obiettivo il termine del 2050.
    Direttamente o indirettamente, il digitale, contribuirà all'abbattimento del 53,2% delle emissioni italiane al 2050. Di queste, il 17,8% saranno ridotte grazie ad un contributo diretto del digitale, mentre il 35,4% saranno abilitate indirettamente grazie all'impulso che il digitale può fornire ad ulteriori tecnologie, processi ed infrastrutture nel percorso di decarbonizzazione.
    - Il Premio Impresa e Ambiente: Innovazioni tecnologiche, innovazioni di processo, coinvolgimento di tutta l'azienda nel percorso di sostenibilità.
    Sono tutte tematiche che, ancora una volta, faranno da filo conduttore al Premio Impresa e Ambiente, edizione 2022., promosso dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo, in collaborazione con Unioncamere e il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica. Le imprese hanno tempo fino alle ore 24 del 17 dicembre per iscriversi al concorso, che assegnerà i premi ai migliori esempi italiani in fatto di gestione, prodotto/servizio, miglior processo/tecnologia, migliore cooperazione per lo sviluppo sostenibile. Esempi come quello della IRSAP SPA, azienda rodigina, di Arquà Polesine, che ha messo a punto una innovativa tecnologia, poco costosa, e di facile applicazione, per rendere un semplice termosifone domestico un apparecchiatura 'intelligente', in grado di adattarsi, grazie ad un algoritmo che permette la gestione della temperatura stanza per stanza, anche a distanza. Ovviamente, con un risparmio di energia.
    https://www.premioimpresambiente.it// (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere


      Modifica consenso Cookie