Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Guichardaz, "dispersione scolastica è fenomeno complesso"

Guichardaz, "dispersione scolastica è fenomeno complesso"

"Rilevazioni nazionali, studenti valdostani meglio della media"

AOSTA, 23 novembre 2023, 11:02

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"La dispersione scolastica è un fenomeno complesso causato da diversi fattori di tipo soggettivo interni al mondo della scuola ma anche legati al mercato del lavoro e ai cambiamenti delle strutture sociali culturali e all'andamento demografico. Per contrastare questo fenomeno bisogna quindi lavorare su più fronti, tenendo conto del contesto culturale di riferimento". Lo ha detto l'assessore regionale al sistema educativo, Jean-Pierre Guichardaz, rispondendo in aula ad un'interpellanza del gruppo Misto.
    Sul numero doppio di alunni bocciati rispetto alla media nazionale, l'assessore ha evidenziato che "i risultati degli scrutini e quelli delle prove Invalsi appaiono almeno in parte contrastanti al dato riportato, visto che nelle rilevazioni nazionali gli studenti valdostani ottengono risultati ben al di sopra di quelle nazionali e superiori, in linea, con il Nord Ovest. Il fatto che vi siano tassi di abbandono scolastico così elevati, soprattutto nel biennio, delle superiori può essere attribuito sia a scelte fatte in modo poco consapevole, spesso non rispondenti alle attitudini e alle competenze dei ragazzi, sia a un sistema di valutazione che si concentra sulla valutazione sommativa, dedicando probabilmente poco spazio alla valutazione diagnostica formativa".
    La replica di Claudio Restano (Misto): "Sicuramente, i fattori che incidono sulla dispersione scolastica sono numerosi, ma vorrei sapere se le scuole paritarie hanno lo stesso numero di bocciati e lamentano lo stesso tasso di dispersione di a quelle pubbliche. Mi riservo di approfondire la questione".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza