Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Omicidio Giulia, Consulta pari opportunità 'dolore e sgomento'

Omicidio Giulia, Consulta pari opportunità 'dolore e sgomento'

"La sua morte è una grave sconfitta per tutte noi"

AOSTA, 20 novembre 2023, 11:50

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La Consulta regionale per le pari opportunità della Valle d'Aosta esprime dolore e sgomento per l'omicidio di Giulia Cecchettin e si stringe attorno alla sofferenza della famiglia.
    "Un amore - commenta la presidente della Consulta, Maria Elena Udali - può essere giusto o sbagliato, forte, debole, a volte felice, a volte triste, ma mai violento. Tra qualche giorno sarà la giornata contro la violenza sulle donne e questo ennesimo femminicidio ci dice quanto ci sia bisogno di cultura, di informazione e di strumenti per invertire questa scia di sangue che sta segnando la nostra società. Giulia era giovanissima, aveva il futuro davanti a sé: la sua morte è una grave sconfitta per tutte noi, ma è un copione al quale non vogliamo abituarci. Ci vogliono misure e azioni concrete per un vero cambiamento culturale, con la complicità di tutti, donne e uomini".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza