Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Gianluigi Paragone ad Aosta, interrogazione di Chiara Minelli

Gianluigi Paragone ad Aosta, interrogazione di Chiara Minelli

"Incontro con antieuropeista promosso dal federalista Bertin"

AOSTA, 20 novembre 2023, 17:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' finito al centro di una interrogazione di Chiara Minelli (Pcp) l'incontro che Gianluigi Paragone terrà domani sera ad Aosta per presentare il suo ultimo libro 'Moderno sarà lei'.
    Nell'interrogazione Minelli scrive che "la presidenza del Consiglio regionale ha organizzato un incontro pubblico di presentazione di un libro di Gianluigi Paragone, noto soprattutto come fondatore e leader di Italexit, movimento politico antieuropeista" ed evidenzia "con stupore che un presidente del Consiglio eletto in una lista progressista e membro di un gruppo consiliare che si definisce federalista si faccia promotore di una iniziativa che offre una vetrina rilevante al principale sostenitore di teorie antieuropeiste in Italia".
    Spiegando che "tra le candidature scelte dal leader Paragone per le liste di Italexit alle elezioni politiche del 2022 erano presenti esponenti no vax e no green pass, oltre che ex aderenti a Vox Italia e a Casa Pound" e considerando che "liniziativa avrà comportato dei costi a carico delle casse regionali", Minelli chiede al "presidente della Regione per conoscere se tale iniziativa sia stata condivisa dal governo regionale".
    La consigliera spiega di non aver potuto presentare "in base al regolamento del Consiglio, una interrogazione rivolta al presidente del Consiglio" e che per questo l'ha rivolta a Testolin.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza