Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Consiglio Valle
  4. Covid: aiuti anticrisi, sì a rifinanziamento da 16 mln

Covid: aiuti anticrisi, sì a rifinanziamento da 16 mln

Consiglio Valle approva all'unanimità disegno di legge

Via libera definitivo da parte del Consiglio Valle al disegno di legge presentato dalla giunta per rifinanziare, con quasi 16 milioni di euro, le misure di sostegno all'economia regionale conseguenti al protrarsi dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Il provvedimento, composto da 10 articoli che modificano la legge 15/2021, ha ottenuto il voto unanime dell'aula (in assenza di Lega VdA e Pour l'Autonomie).
    "La precedente legge - ha ricordato il consigliere relatore Roberto Rosaire - aveva messo in campo oltre 80 milioni di euro permettendo al settore agricolo, alle società cooperative e ai consorzi, agli imprenditori e ai liberi professionisti, ai lavoratori dipendenti, alle famiglie, alle associazioni sportive, ai maestri di sci, alle guide alpine e a molte altre figure di ricevere un aiuto concreto per poter superare il difficile momento. Il nuovo stanziamento che viene portato con questa proposta potrà contribuire a contrastare la crisi economica e a favorire la ripresa". 

Bertschy, aiuti anticrisi frutto lavoro tutti i gruppi - Nonostante un voto in aula che ha visto l'assenza dei gruppi di minoranza, la legge che rifinanzia con ulteriori 16 milioni di euro gli aiuti anti-crisi destinati a imprese e famiglie "è il risultato di un lavoro congiunto tra tutti i gruppi consiliari che hanno permesso di migliorarla ulteriormente, ma anche di un lavoro sinergico tra strutture amministrative e politica". Lo dice l'assessore allo Sviluppo economico e vicepresidente della Regione Luigi Bertschy dopo l'approvazione del ddl avvenuta oggi in Consiglio Valle all'unanimità, pur senza la partecipazione di Lega VdA e PlA usciti dall'aula per protesta contro la vicenda irrisolta del gruppo Pcp.
"È importante - aggiunge Bertschy - non vedere questa legge come l'unica e definitiva risposta alla crisi, che andrà al contrario ancora monitorata e governata sia attraverso la legge di bilancio sia con la legge di assestamento. Tra i vari filoni segnalo quello del sostegno agli investimenti delle imprese su cui c’è un impegno politico trasversale per dare risposta alle esigenze delle imprese".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie