Fase 2:pediatri V. d'Aosta, no a rientro anticipato a scuola

"Poco utile e rischioso fare le cose in modo affrettato"

(ANSA) - AOSTA, 14 MAG - I pediatri di libera scelta della Valle d'Aosta si oppongono all'ipotesi di anticipo del rientro nelle scuole, a maggio e per tutto giugno, su cui sta lavorando la giunta regionale.
    "Ci siamo dichiarati in generale contrari a una ripresa anticipata, che non avesse le garanzie necessarie e che potrebbe esporre a rischio di creare situazioni difficili da controllare senza una preparazione adeguata", spiega il pediatra Fabio Bagnasco, uno dei referenti sindacali auditi oggi dalla quinta commissione del Consiglio regionale che si occupa di servizi sociali. "In linea di massima - aggiunge -, nel momento in cui siamo, per rischiare in un periodo in cui si fanno le cose affrettatamente, quando già la partenza a settembre prevede una serie di passaggi non indifferenti, sembrerebbe poco utile e rischioso". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie