Coronavirus: opposizione, schiaffo a valdostani su affitti

Lega, Mouv', Pnv-Ac-Fv e Restano stigmatizzano decisione Giunta

Sul bando affitti "dalla Giunta un inconcepibile schiaffo ai valdostani": Così i gruppi consiliari di Lega, Mouv' e Pnv-Ac-Front Valdôtain e il consigliere regionale Claudio Restano "stigmatizzano con forza quanto avvenuto durante l'incontro della seconda Commissione consiliare, convocato per via telematica, dedicato al tema del bando affitti".
    "È inconcepibile che per un supporto che potrebbe incidere nettamente nell'aiutare i tanti valdostani in difficoltà - si legge in una nota - la Giunta Regionale abbia previsto tempistiche elefantiache che rischiano di arrivare troppo tardi rispetto agli attuali bisogni dei cittadini. Pensare che le domande possano essere raccolte i primi di maggio, in maniera cartacea presso gli uffici regionali, magari creando lunghe code negli appuntamenti, per erogare poi il tutto quasi un mese dopo significa non aver compreso appieno la situazione di necessità che ha colpito numerose famiglie su tutto il territorio regionale".
    "Anche i requisiti per la richiesta, modificati per l'occasione con la scusa della sburocratizzazione, lasciano decisamente perplessi. Aprire indiscriminatamente a tutta la platea di soggiornanti extra Unione europea senza la benché minima verifica dei requisiti di impossidenza di beni all'estero, come già avveniva in passato, e non permettere a chi ha già ottenuto il contributo nel 2018 di autocertificare semplicemente l'invarianza della situazione, contrastano nettamente con la necessità di una semplificazione e, soprattutto, con l'esigenza che il sostegno vada a chi ne ha realmente bisogno". concludono.

   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie