Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cervinia cambia nome, si chiamerà Le Breuil

Cervinia cambia nome, si chiamerà Le Breuil

Protesta di Fratelli d'Italia, "nuocerà a tutta la regione". La sindaca: "Al lavoro per rettificare"

AOSTA, 30 novembre 2023, 13:03

di Enrico Marcoz

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

   Cervinia cambia nome e ora si chiama Le Breuil. E' il risultato di una ricerca avviata nel 2011 dal Comune di Valtournenche per arrivare alla determinazione ufficiale dei toponimi del piccolo paese valdostano. Una commissione tecnica ha iniziato a spulciare gli archivi, ritrovando le antiche denominazioni di villaggi, frazioni e località sul territorio. Così la conca del Breuil dove sorge Cervinia, località turistica conosciuta in tutto il mondo, ha ripreso la sua antica denominazione ed è diventata Le Breuil.

Dovrà ora cambiare la cartellonistica, ma anche i documenti dei residenti dovranno essere modificati. Ad approvare le nuove denominazioni, nella sua autonomia decisionale prevista dalla legge, è stato il Consiglio comunale di Valtournenche nell'aprile scorso. "Netto dissenso" arriva da Fratelli d'Italia: "Esprimiamo vivo stupore e sgomento poiché il brand Cervinia è noto in Italia e nel mondo e un così drastico cambiamento, frutto evidente di un'ideologia fuori tempo, spazio e luogo, non può che nuocere al settore turistico alberghiero e all'immagine di tutta la Valle d'Aosta". Il provvedimento è già arrivato in ogni caso sul tavolo della giunta regionale che, nel settembre scorso, ha preso atto delle modifiche e pochi giorni dopo il presidente Renzo Testolin ha firmato il decreto.

Ma l'attuale sindaco di Valtournenche, Elisa Cicco, eletta nel maggio scorso quando il provvedimento era già passato in Consiglio comunale, non ci sta: "Domani incontreremo il presidente della Regione. L'obiettivo è trovare una soluzione assieme all'amministrazione regionale. Vogliamo affrontare il problema e capire cosa possiamo fare. Chiederemo di poter rettificare la denominazione e mantenere il nome Cervinia. Il cambiamento era stato fatto per una questione di toponomastica e basta". Aggiunge: "Bisogna capire come ci si può muovere dal punto di vista giuridico, quali passi possiamo fare. Ci rendiamo conto della situazione e stiamo lavorando per risolvere il problema".

Le procedure per l'attribuzione delle denominazioni ufficiali dei villaggi, delle frazioni e delle località del comuni valdostani sono definite da una legge regionale del 1976. Il presidente Testolin precisa: "Il confronto in merito alla definitiva denominazione della località Le Breuil è stato oggetto di contraddittorio con diverse indicazioni espresse nel tempo dal Comune sino ad arrivare alla decisione definitiva nel gennaio scorso, quando l'allora sindaco ha espresso il proprio consenso sulla denominazione della località Le Breuil senza la dicitura Cervinia. Tale denominazione, assieme a quella di tutti gli altri toponimi del comune, è poi stata adottata dal Consiglio comunale di Valtournenche nell'aprile del 2023".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza