Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

È in Umbria il 'miglior frantoio biologico del mondo'

È in Umbria il 'miglior frantoio biologico del mondo'

Riconoscimento per Poggiolo della famiglia Monini

SPOLETO (PERUGIA), 01 dicembre 2023, 11:39

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È in Umbria il "miglior frantoio biologico del mondo". Il World's best olive oil, ranking internazionale basato sulla somma dei punteggi ottenuti negli otto più importanti concorsi di olio extravergine a livello globale, ha infatti stabilito il primato mondiale 2023 del frantoio del Poggiolo, a Spoleto, di proprietà della famiglia Monini, che qui realizza una linea di monocultivar biologici.
    "Un risultato straordinario per l'olivicoltura made in Italy, ancora di più in un'annata contraddistinta da forti criticità climatiche, che certifica la capacità del nostro Paese di produrre eccellenze in campo agroalimentare" sottolinea l'azienda in un comunicato. Monini spiega che il risultato "non nasce dal nulla, ma che è frutto di un percorso fatto di ricerca, investimento e passione, che ha portato gli extravergini frantoniani di Monini (monocultivar Coratina, Frantoio e Nocellara) a scalare la classifica mondiale dell'olio". La monocultivar Coratina è stato infatti eletto secondo miglior extravergine biologico al mondo, mentre la Frantoio si è aggiudicato il quinto.
    "Il Wboo - ha detto Zefferino Monini, amministratore delegato dell'azienda - è una vera e propria autorità nel settore e questo riconoscimento, basato su criteri oggettivi e superpartes, ci riempie di orgoglio e dimostra come la qualità sia un obiettivo verso il quale anche una grande realtà come la nostra può e deve tendere. Sappiamo di essere conosciuti dal grande pubblico come marchio industriale, termine che nel sentire comune stride con il concetto di artigianalità: in realtà siamo un'azienda familiare che da tre generazioni crea olio extravergine con competenza e passione, cercando di applicare i migliori standard qualitativi in tutti i segmenti di prodotto, da quello del largo consumo come il classico a piccole produzioni di nicchia come le monocultivar, figlie del nostro Frantoio".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza