Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ludovica Martino, 'Verdone mi ha voluto per 'Vita da Carlo'

Ludovica Martino, 'Verdone mi ha voluto per 'Vita da Carlo'

La giovane attrice si racconta a Castiglione del cinema

PERUGIA, 30 settembre 2023, 13:01

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Sono piaciuta tanto a Verdone nel film 'Il Campione' e, dopo tanti anni, si è ricordato di me e mi ha coinvolto in 'Vita da Carlo'" : Ludovica Martino è stata ospite alla prima edizione della rassegna Castiglione del cinema, al Trasimeno, intervistata dalla giornalista Laura Delli Colli.
    "Sono stata fortunata perché ho avuto sempre ruoli che mi piacevano e ho fatto tante cose belle in pochi anni. Sono entrata in punta di piedi in questo mondo, all'inizio ho ricevuto tanti no e mio padre mi diceva: 'Sempre no ti dicono?, ma ho insistito ed è stata una gavetta graduale" ha raccontato l'attrice, ricordando il suo primo provino vinto per il cinema con il "Il Campione". "Fare un film con Stefano Accorsi e Andrea Carpenzano, l'astro nascente consolidato in quel periodo, è stato surreale. Girarlo è stato bello, con lo stadio Olimpico completamente vuoto, i veri spogliatoi dei calciatori, anche se io non ci capisco niente di calcio". "Accorsi è un grande attore, molto secchione, concentrato, attento. Alle letture iniziali lo ricordo molto simpatico, poi sul set è un caterpillar".
    Tutto è cominciato sul piccolo schermo con la serie tv Skam per Ludovica Martino. "Il mio personaggio Eva è scritto bene per i giovani e sono felice del lavoro fatto. Skam è stato un ferro di cavallo per me, tutto quello che è venuto dopo lo devo a questa serie".
    Martino ha sempre coltivato la passione per la recitazione e oggi spera in opportunità internazionali come "The White Lotus".
    Nella seconda stagione di "Vita da Carlo" - disponibile su Paramount+ - interpreta un personaggio capriccioso e autoritario. "Carlo - ha raccontato ancora - non fa molti provini, li delega, ma aveva visto 'Il Campione' e anni prima mi aveva chiamato il regista Leonardo D'Agostini per dirmi: 'Verdone ha visto il film, non mi ha detto niente del film, però tu gli sei piaciuta tantissimo'. Dopo anni lui si è ricordato di me e c'è stato questo incontro molto divertente. Io da subito gli ho dato del tu, ma lui mi ha dato del lei. Pensavo fosse andata male e di aver fatto una figuraccia, invece...".
    A Ottobre Ludovica Martino sarà ad Alice nella Città con il film horror "Resvurgis" di Francesco Carnesecchi.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza