Presidio lavoratori davanti ospedale Foligno

Per sindacati situazione "non più sostenibile"

(ANSA) - FOLIGNO (PERUGIA), 26 FEB - Nuovo presidio per iniziativa di Cgil, Cisl e Uil davanti all'ospedale di Foligno da parte dei lavoratori della struttura, comprese ditte esterne e cooperative, per protestare su una situazione definita "non più sostenibile".
    Tre in particolare gli aspetti più critici secondo Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl. Il primo è quello relativo alle mancate assunzioni di personale stabile. Ci sono poi - spiegano i sindacati - il nodo dell'organizzazione interna ai presidi, "fondamentale soprattutto per un ospedale misto come quello di Foligno, che sarebbe dovuto restare Covid-free, ma in realtà oggi ospita circa 50 pazienti Covid, di cui 10 in terapia intensiva", e il tema delle vaccinazioni, "che hanno lasciato fuori una fetta importate di personale che opera all'interno del nosocomio, come le lavoratrici delle ditte di pulizie, non solo non vaccinate, ma nemmeno sottoposte a tamponi periodici per lo screening, come avviene invece per i sanitari". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie