Dopo 4.5 attive più 60 mila imprese Perugia

Mencaroni, non è passo decisivo per fine lockdown

(ANSA) - PERUGIA, 30 APR - Il 4 maggio le imprese della provincia di Perugia autorizzate alla ripresa dell'attività toccheranno quota 45.176, il 74,4% su un totale di 60.709 imprese attive. Ne resteranno in lockdown 15.533 pari al 25,6% del totale. E' il quadro tracciato dalla Camera di commercio di Perugia.
    "La fotografia che abbiamo scattato - spiega il presidente Giorgio Mencaroni - rappresenta lo stato reale della situazione, visto che abbiamo utilizzato l'elenco dei codici Ateco, fornito in allegato al Dpcm del 26 aprile del Governo. Dati che vanno interpretati e che comunque non ci autorizzano a ritenere che il 74,4% delle imprese autorizzate al lavoro, sia sufficiente per parlare di passo decisivo verso la fine del lockdown. Le 15.533 imprese, che restano obbligate alla chiusura, alcune fino al 18 maggio, altre fino al 1 giugno, hanno un peso strategico che va ben oltre il 25,6% che rappresenteranno il 4 maggio".
    Secondo Mencaroni "doveva essere tenuta in maggiore considerazione la logica della filiera". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie