Vescovo, Assisi icona nuova economia

Il "grazie" di monsignor Sorrentino al Pontefice

"Grazie Santo Padre per aver scelto la nostra città come icona di una nuova economia": il vescovo di Assisi, monsignor Domenico Sorrentino saluta così "The economy of Francesco" che si terrà il prossimo anno nella città umbra.
    "Un'iniziativa storica - sottolinea il presule -, gravida di futuro. Se il 27 ottobre del 1986 San Giovanni Paolo II la Assisi come icona di pace inaugurando lo 'spirito di Assisi', l'odierna iniziativa, di così grande respiro, la propone anche come icona di una nuova economia. Il mondo è segnato dal contrasto tra i pochi che possiedono troppo e i molti che sono privi persino del necessario. Lo stesso pianeta, nostra casa comune, è depredato, invece di essere custodito. Da dove ripartire? Il Papa fa leva sui giovani, nel solco del recente sinodo loro dedicato. Propone loro un 'patto' per promuovere un rinnovamento dell'economia".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere