Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Comitati contro Bypass Trento chiedono che opera venga bloccata

Comitati contro Bypass Trento chiedono che opera venga bloccata

"Crediamo che il finanziamento promesso da Rixi non ci sia"

TRENTO, 01 dicembre 2023, 12:31

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo il sequestro delle aree inquinate dell'ex Sloi e Carbochimica disposto dalla Procura di Trento, i comitati contrari alla circonvallazione ferroviaria chiedono che la costruzione dell'opera venga bloccata. Quella di ieri, secondo i comitati, è solo la "cronaca di un epilogo annunciato".
    "La vera emergenza di questa città è un'emergenza ambientale.
    Questa è l'esigenza. La circonvallazione se la portino a casa, che non serve a nessuno", ha detto Elio Bonfanti del Comitato 11 domande, aggiungendo come la questione ambientale riguardi non solo le aree poste sotto sequestro ma anche l'ex scalo Filzi. "I sondaggi lì non sono ancora finiti, ma dai primi tre è emerso un inquinamento fino a tre metri di profondità di idrocarburi pesanti", ha affermato Bonfanti.
    La richiesta di bloccare l'opera è arrivata durante una conferenza stampa organizzata nella sala delle associazioni di via Oss Mazzurana, a Trento, da tutti i comitati contrari alla circonvallazione. "Una cosa ci unisce saldamente in questo momento - ha detto l'ingegnere Paolo Zadra della Rete dei cittadini -, cioè il rifiuto di continuare a sentire menzogne, di considerare il fatto delle aree ex Sloi un fatto staccato dalla problematica del bypass. Dire che il terreno non interferisce con il bypass è una bufala pazzesca", ha aggiunto Zadra con riferimento alle dichiarazioni rilasciate ieri in una nota dal sindaco di Trento Franco Ianeselli e dal presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti.
    I comitati sono scettici anche per il finanziamento promesso dal sottosegretario Edoardo Rixi dopo la notizia che il bypass di Trento è uscito dal Pnrr. "L'accordo di programma non sono soldi stanziati, ma sono soldi individuati come risorse necessarie per fare certe infrastrutture. Non sono soldi che stanno nel materasso di Salvini o di Rixi. Allora dico: noi pensiamo che questo finanziamento non ci sia", ha affermato Zadra.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza