Muse Trento capofila nella scoperta di 'Nepenthes diabolica'

Nuova specie di pianta carnivora a rischio in Indonesia

(ANSA) - TRENTO, 27 OTT - Un team di ricerca internazionale, di cui fa parte anche Andrea Bianchi, botanico e responsabile delle serre tropicali del Museo delle Scienze (Muse) di Trento, ha descritto una nuova pianta carnivora, denominata "Nepenthes diabolica". La pianta è stata fotografata per la prima volta nel 2004 su una cresta montuosa indonesiana dal fotografo naturalista Chien Lee. Di seguito, la nuova specie è stata osservata e studiata nel 2016, durante una spedizione botanica internazionale, di cui il Muse era capofila. Con la pubblicazione della descrizione, la pianta è stata riconosciuta pochi giorni fa dalla comunità scientifica internazionale.
    "L'epiteto specifico diabolica fa riferimento al notevole peristoma delle trappole, che porta grandi flange terminanti con denti affilati, e alle sue trappole lanose, di colore rossastro, che la fanno assomigliare a un piccolo diavolo. Si ipotizza che questa struttura faciliti la cattura di prede grandi, come blatte e ragni", ha spiegato Bianchi.
    La specie è a rischio critico di estinzione a causa del numero limitato di individui maturi in natura (ne sono state stimate meno 200) e per la raccolta indiscriminata da parte di bracconieri locali. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Videonews Alto Adige-Südtirol

      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie