Covid, ordinanza per sicurezza cantieri

Misure anche per appalti e subappalti

(ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Nuova ordinanza della Regione Toscana, la numero 40 dall'inizio dell'epidemia di Coronavirus, per la tutela della salute degli operatori nei cantieri temporanei o mobili, sia pubblici che privati, in corso o sospesi, di cui sarà disposta la riapertura o la cui consegna dei lavori avverrà durante lo stato di emergenza. Lo rendono noto i sindacati. Il provvedimento introduce, fra l'altro, l'obbligo della distanza di sicurezza interpersonale di 1,8 metri, dei Dpi, della sanificazione di ambienti e strumenti, oltre a misure di prevenzione e cautela per addetti alla fornitura e delle aziende in appalto, subappalto o subaffidamento. "Si migliorano le disposizioni previste dalle norme sulla sicurezza anticontagio", commenta Simona Riccio (Filca-Cisl), per Giulia Bartoli (Fillea-Cgil) è "indispensabile definire sanzioni per chi non rispetta gli obblighi", mentre Roberto Colangelo (Feneal-Uil) si attende "che anche le aziende facciano la loro parte per contenere il virus e garantire la sicurezza dei lavoratori".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie