Tokyo: Pellegrini, giusto rinviare Olimpiadi

Nuotatrice "incertezza era nemica ma a 33 anni e non è semplice"

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - Quella del Cio di rinviare i Giochi di Tokyo di un anno a causa della pandemia di coronavirus è stata "una decisione di buon senso". La pensa così Federica Pellegrini ospite in collegamento su Rai2 del programma "Che tempo che fa". "Parlare di gare in questo momento può sembrare di cattivo gusto perché ci sono problemi molto più gravi - le parole della nuotatrice - ma noi abbiamo vissuto quasi un mese nell'incertezza, pensando nella completa pausa di tutte le attività sportive di dover fare dopo tre mesi e mezzo una Olimpiade. Dal punto di vista psicologico per un atleta è difficile, e proprio per questo dico che la scelta del Cio è stata giusta". "Certo, per me purtroppo non è semplice rimandare perché sarò alla soglia dei 33 anni e nel nuoto non è facile. E' logico che al netto di tutto quello che sta succedendo adesso io avrei preferito gareggiare tra quattro mesi" ha aggiunto Pellegrini". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie