Moto: Shell e Ducati rinnovano la partnership tecnica

Accordo triennale per la fornitura di olio motore

(ANSA) - ROMA, 05 AGO - Shell e Ducati annunciano il rinnovo triennale della partnership tecnica per la fornitura di olio motore nello stabilimento di Borgo Panigale e Rayong (Tailandia). Inoltre, le due aziende estendono in Germania, Francia e UK l'accordo di aftermarket per la diffusione dell'olio Shell Advance Ducati, già presente in Italia, USA e Canada.
    Con Shell Advance Ducati, i Ducatisti beneficiano delle innovazioni sviluppate grazie alla partnership tecnica tra Shell e Ducati in MotoGP e nel Mondiale Superbike, dove da 21 anni i prodotti Shell vengono testati. Sviluppata appositamente per il cambio dell'olio motore delle Rosse di Borgo Panigale, questa formulazione su misura di Shell Advance utilizza la tecnologia PurePlus di Shell ed è progettata per offrire una protezione completa mantenendo puliti i pistoni, proteggendo il motore dall'usura e dalle alte temperature. "Il passaggio delle conoscenze acquisite in gara sulle moto di produzione è per Ducati un procedimento naturale - spiega Claudio Domenicali, CEO Ducati Motor Holding - Anche nello sviluppo della nostra partnership con Shell, che da oltre 20 anni è con successo al nostro fianco in ogni circuito, abbiamo adottato questo approccio".
    "Siamo orgogliosi di aver rinnovato la nostra partnership con Ducati - aggiunge Marco Brun, VP e Country Chair Shell Italia - un brand iconico italiano sinonimo di massime prestazioni in tutto il mondo. Siamo lieti che la nostra storica collaborazione con Ducati, consolidata sui circuiti di gara, continui a crescere ogni anno per rendere accessibili le performance dei nostri lubrificanti Shell Advance Ducati ai motociclisti di tutto il mondo".
    Shell e Ducati hanno iniziato la loro collaborazione nel 1999, con Shell al fianco di Ducati Corse nel Campionato Mondiale Superbike, per poi estenderla quattro anni dopo nel Campionato Mondiale MotoGP. La partnership tecnica - rinnovata per altri tre anni (dal 2020 al 2022) a ottobre 2019 - è una tra quelle di maggiore successo nelle competizioni motociclistiche, con oltre 150 vittorie e sette titoli mondiali tra MotoGP (2007) e Campionato Mondiale Superbike (1999, 2001, 2003, 2004, 2006, 2008). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie