F1: Spagna; per Hamilton aria di pokerissimo a Montmelò

Uniche insidie sono il compagno di squadra Bottas e Verstappen

(ANSA) - ROMA, 13 AGO - «Il Montmelò è un circuito che conosciamo benissimo». Charles Leclerc, pilota della Ferrari, parlava così qualche giorno fa. E non a caso visto che la Rossa di Maranello sul circuito catalano è la squadra più vincente in assoluto, ben 12 trionfi, anche se il successo manca dal 2013.
    La cinquantesima edizione del Gran Premio di Spagna si appresta a essere molto dura per Maranello visto che, ancora una volta in stagione, il grande favorito sarà il campione del mondo Lewis Hamilton. I betting analyst di SNAI danno il britannico vincente a 1,50. Per lui sarebbe il quarto successo consecutivo, il quinto totale, in Catalogna, impresa riuscita finora a un solo binomio nella storia: Michael Schumacher e la Ferrari. Dietro al numero 44 della Mercedes c'è il compagno di squadra Valtteri Bottas in lavagna a 4,00 con Max Verstappen, vincitore domenica scorsa a Silverstone, dato a 5,50. Un tris di favoriti non casuale visto che proprio questi piloti, nello stesso ordine, hanno occupato i gradini del podio del GP di Spagna nelle ultime due stagioni. Charles Leclerc si piazza in quarta posizione: il suo trionfo a Barcellona pagherebbe 30 volte la posta mentre l'altro ferrarista Sebastian Vettel è offerto a 75.
    Lewis Hamilton in questa stagione va a caccia di quasi tutti i record stabiliti dal Kaiser Schumacher alla guida della Ferrari.
    Ovviamente il più importante è il settimo titolo iridato: l'inglese sembra non avere rivali visto che i quotisti SNAI gli assegnano una quota rasoterra di 1,10. È sempre Bottas il pericolo numero 1: il finlandese campione si gioca a 10 mentre il primo titolo per Max Verstappen con la sua Red Bull è dato a 12. Gli altri sono praticamente già tutti fuori dai giochi: rimane accesa solo la speranza per Charles Leclerc e la Ferrari numero 16 il cui titolo pagherebbe 75 volte la posta. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA




      Modifica consenso Cookie