Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Spagna: Real Madrid e Girona alla pari, vincono entrambe

Spagna: Real Madrid e Girona alla pari, vincono entrambe

Al Bernabeu ancora a segno Rodrygo. E a Valencia decide Stuani

MADRID, 02 dicembre 2023, 22:13

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Le vittorie sia del Real Madrid che del Girona nelle rispettive partite della 15/a giornata non provocano cambiamenti al vertice della Liga, con le due squadre appaiate in testa con 38 punti. Contro il Granada, che è penultimo, le 'merengues' di Carlo Ancelotti hanno beneficiato dell'ottimo momento di forma di Rodrygo, a segno anche oggi e arrivato a 7 gol negli ultimi 5 match in ogni competizione. In precedenza aveva aperto le marcature Brahim Diaz, su assist di Toni Kroos, al quale a fine partita Ancelotti ha dedicato parole al miele: "non regala palloni, sceglie sempre la soluzione migliore - ha detto il tecnico -, è un centrocampista che vuole la palla. Non ha paura e si posiziona molto bene, è la sua più grande virtù, anche il suo controllo: quando non gioca è insostituibile".
    Il Girona, impegnato con il Valencia, era sotto per 1-0 fino a otto minuti dalla fine, poi con due gol dal 37' st al 43' st Stuani ha ribaltato la situazione dando il successo alla squadra catalana, che continua a sognare. "Bisogna riconoscere che stiamo facendo la storia - le parole a fine partita del tecnico Michel -: non può essere una cosa normale il fatto che abbiamo vinto 12 partite su 15 giocate. Ma continuo a pensare che quello di Real, Barcellona e Atletico sia un altro campionato, e non credo che alla lunga riusciremo a tenere il loro ritmo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza