Tokyo: fiorettista Foconi, prima la sicurezza poi lo sport

Schermitore campione europeo si tiene in forma in casa

(ANSA) - TERNI, 27 MAR - "Prima la sicurezza e poi tutto il resto": Alessio Foconi, campione europeo in carica di fioretto del Circolo Scherma Terni, non si scoraggia per il rinvio di Tokyo 2020, la sua prima partecipazione ai giochi olimpici. Il trentenne ternano, allenato dal concittadino Filippo Romagnoli, per ora si tiene in forma in casa con addominali ed esercizi atletici. "Appena capiremo come sarà organizzata la stagione - spiega in una nota diffusa dal Circolo - potremo anche programmare il nostro allenamento. Sicuramente il nostro lavoro non si ferma e una volta finita questa emergenza affronteremo il percorso con ancor con più voglia". Anche il presidente del Circolo Scherma, Alberto Tiberi, si aspettava la decisione del rinvio.
    "La cancellazione delle Olimpiadi, viceversa - commenta - sarebbe stata un disastro sportivo. Il rinvio al 2021 è giusto perché consentirà agli atleti di essere presenti e di prepararsi adeguatamente". Il primo pensiero del Circolo "va alle persone che non ci sono più e a tutti coloro che stanno soffrendo - aggiunge Tiberi - questa tragedia costringe le persone a stare distanti". "Siamo colpiti tutti - dice ancora il presidente - anche noi del Circolo Scherma Terni che siamo una grande famiglia. Penso agli allievi e ai maestri che non possono stare insieme e naturalmente soffrono di questa situazione. Ma il mondo sportivo saprà riprendersi, per primo Alessio che è il nostro grande trascinatore". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie