Borsa: Europa frena nel finale con Wall Street, Milano -0,3%

Listini Usa girano in calo, bene Bp, Eni e Volkswagen, giù Stm

(ANSA) - MILANO, 05 MAR - Frenano nel finale le principali borse europee sulla scia degli indici Usa che girano in territorio negativo, in attesa del bilancio federale e dell'intervento del presidente della Fed di Atlanta Raphael Bostic. A parte Londra (+0,05%) prevale ovunque il segno meno, da Milano (-0,33%) a Parigi e Madrid (-0,55% entrambe), con Francoforte (-0,75%) fanalino di coda. Il balzo del greggio verso (Wti +2,8% a 65,65 dollari al barile) all''indomani del summit dell'Opec spinge i petroliferi Bp (+2,84%), Shell (+2,48%), Eni (+2%), e Total (+1,95%). Balzo dei bancari inglesi Standard Chartered (+5,22%), spinta dalle valutazioni degli analisti, Barclays (+4%) ed Hsbc (+3,35%). In luce Santander (+1,97%), caute invece Banco Bpm e Mediobanca (+0,9% entrambe), Bper (+0,7%), Unicredit (+0,74%) e Intesa (+0,4%). Corrono Volkswagen (+2,36%) e , a monte della catena di controllo Porsche (+2,35%), sulle stime di vendita di Wolfsburg di auto elettriche nei prossimi 10 anni. Segno meno per Renault (-0,87%) e Stellantis (-0,74%). Deboli i produttori di semiconduttori Stm (-2,4%) e Infineon (-0,8%). (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video Economia



        Vai al sito: Who's Who

        Modifica consenso Cookie