Borsa: meglio Europa, ma in rosso con future Wall Street

Solo Francoforte positiva, peso tensioni Usa-Cina e timori Covid

(ANSA) - MILANO, 07 AGO - Prendono qualche decimale le principali Borse europee, dopo i dati su bilancia commerciale e produzione industriale di giugno, che fanno sostenere ad alcuni analisti la veridicità delle previsioni di una ripresa a "V", ma restano in rosso, tranne Francoforte (+0,08%), comunque sul filo. Negativi i future Usa, con le tensioni Usa-Cina sulle app asiatiche negli States e i timori per nuovi contagi da coronavirus in una serie di Paesi, anche europei. Attesi nel pomeriggio dagli Usa la variazione delle buste paga e il tasso di disoccupazione, seguiti dalle scorte di magazzino e dalle vendite dei grossisti, per concludere con il credito al consumo.
    La peggiore è Madrid (-0,9%), seguita da Parigi (-0,3%) e Londra (-0,1%). Male anche Milano (-0,6%) con lo spread a 146. In calo il greggio a 41,5 dollari al barile (wti -1,2%), mentre l'oro continua la sua corsa (+0,4%) a 2.060 dollari l'oncia, insieme all'argento (+1,9% a 28,34.
    L'indice d'area, Stoxx 600, è piatto (-0,07%), con informatica, salute e industria positivi, non energia e finanza.
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video Economia



      Vai al sito: Who's Who

      Modifica consenso Cookie