Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Ndrangheta: boss Muto sconterà ai domiciliari residuo condanna

'Ndrangheta: boss Muto sconterà ai domiciliari residuo condanna

Cassazione ha rigettato il ricorso della Procura generale

CETRARO, 30 novembre 2023, 20:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il boss della 'ndrangheta Franco Muto, di 82 anni, di Cetraro (Cosenza), trascorrerà ai domiciliari i 18 anni di reclusione che gli restano da scontare dei 20 complessivi inflittigli nel 2021 dalla Corte d'appello di Catanzaro per associazione per delinquere di tipo mafioso. La Corte di cassazione ha infatti rigettato il ricorso che era stato presentato dalla Procura generale contro la concessione a Muto del beneficio della detenzione domiciliare.
    Gli arresti domiciliari erano stati disposti per Muto dal Tribunale di sorveglianza in considerazione dello stato di salute e dell'età avanzata del boss, detto "il re del pesce".
    L'avvocato Michele Rizzo, difensore di Muto, nel rendere nota la decisione della Cassazione, ha detto che "la Suprema corte ha rigettato definitivamente e integralmente il ricorso del Procuratore generale, accogliendo - ha aggiunto il penalista - le mie argomentazioni. Franco Muto continuerà quindi ad espiare la pena in regime di detenzione domiciliare nella sua abitazione di Cetraro".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza