Sicilia: donna entra in giunta, Musumeci nomina Baglieri

In mattinata s'era dimesso Pierobon

(ANSA) - PALERMO, 24 FEB - L'unica donna in giunta, Bernardette Grasso, s'era dimessa per ordini di scuderia interni a Forza Italia nel mini-rimpasto di fine anno, sostituita da un dirigente azzurro: la sua uscita aveva scatenato le polemiche delle opposizioni, col Pd che aveva presentato ricorso al Tar contestando al governatore Nello Musumeci il mancato rispetto della parità di genere. A distanza di quasi due mesi e a meno di 24 ore dal pronunciamento del Tar, il presidente della Regione rida' spazio alle donne: in giunta entra Daniele Baglieri in quota Udc, la docente dell'Università di Messina prende il posto di Alberto Pierobon, il tecnico veneto che si è dimesso stamattina e che ha ricevuto tanti attestati di stima per i tre anni alla guida dell'assessorato all'Energia e rifiuti.
    "L'assessore Pierobon - evidenzia il presidente Musumeci - ha completato il mandato che gli avevo affidato, in qualità di tecnico, quando l'ho chiamato in giunta: predisporre il disegno di legge sulla riforma dei rifiuti ed il definitivo Piano regionale dei rifiuti. Lo ha fatto con competenza, tenacia e trasparenza, proprio secondo le linee che gli ho indicate al momento del suo insediamento. Lo ringrazio per l'importante apporto fornito e spero di poter contare, nel futuro, su consigli e suggerimenti". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie