Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Studente accoltellato: operazione ok, resta in coma farmacologico

Studente accoltellato: operazione ok, resta in coma farmacologico

Proseguono le indagini sul movente, ipotesi bullismo

CAGLIARI, 05 dicembre 2023, 14:11

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' in coma farmacologico, nel reparto di Cardioanestesia dell'ospedale Brotzu di Cagliari, il 15enne accoltellato ieri all'uscita di scuola da un compagno di 14 anni, fuori dall'istituto superiore "Sergio Atzeni" di Capoterra, nella Città metropolitana di Cagliari.
    L'operazione, eseguita dall'equipe di cardiologia interventistica del Brotzu, per ricomporre la lesione all'arteria del collo è andata bene, le condizioni del ragazzo sono stabili. I medici sono ottimisti, ma non sciolgono ancora la prognosi.
    Il 14enne responsabile dell'accoltellamento, invece, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e ieri sera è stato trasferito nel carcere minorile di Quartucciu dopo un lungo interrogatorio nella caserma dei carabinieri di Capoterra.
    I militari dell'Arma stanno lavorando ancora per ricostruire dettagliatamente l'episodio. Sono state raccolte numerose testimonianze di chi ha assistito alla scena e i filmati delle telecamere della zona.
    Investigatori al lavoro anche sul possibile movente. La pista più battuta è quella del bullismo, anche se non sarebbero emersi elementi evidenti, ma da alcune testimonianze raccolte sembrerebbe che tra i due ragazzi in passato ci fossero già stati alcuni attriti.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza