Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Mangiano funghi velenosi, sei intossicati, anche una bambina

Mangiano funghi velenosi, sei intossicati, anche una bambina

Ricoverati all'ospedale Brotzu di Cagliari, stanno bene

CAGLIARI, 05 dicembre 2023, 17:03

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sei persone intossicate da funghi velenosi, tra le quali una bambina di 10 anni. Si allunga l'elenco di episodi di avvelenamento in Sardegna dall'inizio della stagione. Gli ultimi sono stati segnalati dalla Asl di Cagliari. Il primo caso ha coinvolto una famiglia di tre persone: avevano ingerito dei funghi raccolti ad Arbus e poi si sono sentiti male.

Arrivati al Pronto soccorso del Brotzu sono stati ricoverati ed è stato richiesto l'intervento dei micologi. Analizzando i resti dei funghi, gli esperti del Sian hanno appurato che i tre avevano mangiato l'Entoloma sinuatum. "Fungo che purtroppo è causa di una sindrome gastrointestinale severa che spesso richiede il ricovero ospedaliero, ma che, fortunatamente, non lascia danni permanenti agli organi vitali", spiega la Asl.

Il secondo caso ha visto coinvolte altre tre persone tra cui la bambina di dieci anni: tutti avevano consumato a pranzo un piatto di pasta condita con funghi trifolati, anche questi raccolti senza essere stati controllati dagli esperti. I sintomi si sono verificati circa mezz'ora dopo il pasto. Gli intossicati sono stati ricoverati al Pronto soccorso del Brotzu che ha allertato l'Ispettorato micologico della Asl per le analisi.

Dagli accertamenti è emerso che i tre avevano ingerito, insieme a funghi commestibili, anche due tossici. Da qui l'appello dell'azienda sanitaria cagliaritana ai cittadini: "Il controllo dei funghi è fondamentale nella prevenzione delle intossicazioni". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza