Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

4 Novembre: le frecce tricolori chiudono celebrazioni a Cagliari

4 Novembre: le frecce tricolori chiudono celebrazioni a Cagliari

Mattarella ha consegnato delle decorazioni a cinque bandiere

CAGLIARI, 04 novembre 2023, 15:41

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Lo spettacolare passaggio sul cielo di Cagliari delle Frecce tricolori, e le cannonate a salve dalla nave Alpino, hanno chiuso le celebrazioni per il Giorno dell'Unità nazionale e Giornata delle Forze armate.
    Centinaia di persone, accalcate dietro le transenne nello spazio allestito all'interno del porto in via Roma, nella Calata Delogu, hanno salutato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, giunto a Cagliari con il ministro della Difesa, Guido Corsetto, e il capo di Stato maggiore della Difesa, l'ammiraglio Giuseppe Cavo Dragone. In rappresentanza del governo, presente anche la ministra del Lavoro, Marina Calderone, oltre al vice presidente del Senato Maurizio Gasparri.
    In tribuna autorità, fra gli altri, anche il cardinale Arrigo Miglio, il presidente della Regione Sardegna Christian Solinas, il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, il prefetto Giuseppe De Matteis.
    I reparti schierati a Cagliari erano composti da 450 tra donne e uomini dei vari copri delle forze armate, con in testa i "Dimonios" della Brigata Sassari. Particolarmente toccante proprio il passaggio dei 'sassarini', che proprio da questo punto, il 13 marzo del 1915, partirono per il fronte a bordo del piroscafo America.
    Il presidente Mattarella, che non ha tenuto alcun discorso, ha consegnato delle decorazioni a cinque bandiere dei vari reparti militari.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza