Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Prosegue blocco conti Eurallumina, allarme per ripartenza

Prosegue blocco conti Eurallumina, allarme per ripartenza

Il tema finisce in Parlamento con un'interrogazione del Pd

PORTOSCUSO, 15 settembre 2023, 16:57

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Nuove preoccupazioni per i 1500 lavoratori, diretti e indiretti, interessati al progetto di revamping dell'Eurallumina. Come era già accaduto a luglio la fabbrica del Sulcis, di proprietà della Rusal, rischia di subire uno stop nel progetto di ripartenza perché i conti correnti della multinazionale russa sono stati congelati dal Comitato di sicurezza finanziaria, organo del ministero dell'Economia e delle finanze, dall'8 maggio, perché riconducibili indirettamente a Oleg Deripaska, uno degli oligarchi sanzionati dall'Ue dopo l'avvio dell'invasione dell'Ucraina.
    Il problema era stato superato a fine luglio grazie all'intervento del prefetto che aveva sbloccato i pagamenti che servono, tra le altre cose, per la gestione del sito industriale e per il pagamento degli stipendi degli operai e dei fornitori.
    Ora, però, lo stesso scoglio si è ripresentato, mettendo nuovamente a rischio gli investimenti per 300 milioni di euro e il futuro occupazionale del territorio.
    A lanciare l'allarme è il deputato del Pd Silvio Lai in un'interrogazione ai ministri dell'Economia e Finanze e dello Sviluppo Economico: "Il governo intervenga sul blocco della Rusal e scongiuri così il rischio, concreto, di compromettere il progetto di ripartenza dell'Eurallumina. che prevede la totale riconversione della raffineria a gas e si fonda sul sistema di 'Virtual Pipeline' per la metanizzazione, previsto dal Dpcm Sardegna".
    "L'impugnativa del decreto, da parte della Regione Sardegna, è una prima criticità da superare per la realizzazione del progetto e si unisce alla difficoltà nel completare in tempo i lavori dell'escavo nel porto di Portoscuso e alla necessità di firmare prima possibile l'addendum ai protocolli di intesa Eurallumina del 2009 e del 2012 - osserva - Ma c'è un altro ostacolo da rimuovere e riguarda un provvedimento firmato l'8 maggio scorso che ha congelato le azioni dell'Eurallumina perché riconducibili a Oleg Vladimirovich Deripaska. Tale provvedimento non tiene conto delle modifiche successive nella composizione azionaria della società che non consente a Deripaska di poter avere un controllo su di essa".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza