Incendi: rogo doloso in bosco centro Sardegna

Si cercano inneschi, in azione Canadair e Super Puma

È quasi sicuramente di origine dolosa l'incendio divampato dall'interno di un bosco nel territorio di Bitti, in provincia di Nuoro, ma a cavallo con la provincia di Sassari e il comune di Buddusò. Proprio per via della sua localizzazione in un'area di confine, sul posto sono stati fatti convergere gli elicotteri del Corpo forestale provenienti da Anela e da Alà dei Sardi, ma anche un Super Puma e un altro elicottero partito da Farcana. L'ampio fronte del fuoco ha poi richiesto l'intervento di due Canadair, che hanno definitivamente spento le fiamme. Attualmente gli agenti della Forestale e le altre forze coinvolte a terra stanno bonificando la zona, ma la situazione sembra essere sotto controllo e l'allarme è rientrato. Gli investigatori sono ora impegnati nel tentativo di individuare l'innesco e raccogliere ogni traccia utile per risalire ai responsabili.

Con quello tra Bitti e Buddusò sono quattro al momento gli incendi, alimentati dalle alte temperature, divampati oggi in Sardegna e per i quali si è reso necessario l'intervento di mezzi aerei. Un rogo è scoppiato in località Rosamrino a Carbonia, nel Sulcis, ed è stato spento grazie a un elicottero. Sempre un solo mezzo aereo è intervenuto a Nule, nel Sassarese, per un incendio divampato in località Arile. Non sono invece ancora state ultimate le operazioni di spegnimento a Teti, nel Nuorese. In questo caso le squadre a terra hanno chiesto l'intervento di tre Canadair, il Super Puma e un elicottero della flotta regionale.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie