Sci:albergatori,si consentano spostamenti tra Regioni gialle

Chiesto intervento del presidente Cirio per eliminare divieto

(ANSA) - TORINO, 08 FEB - Cancellare il divieto di spostamento tra le Regioni gialle. Lo chiedono gli albergatori della Valle di Susa e della Valle Chisone che si sono rivolti al presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e all'assessore regionale al Turismo, Vittoria Poggio, per chiedergli di intervenire affinché venga cancellato il divieto esistente. La richiesta è stata fatta in occasione di un confronto con una delegazione di Federalberghi Torino in rappresentanza di 7 Comuni della Via Lattea: Sestriere, Sauze d'Oulx, Sauze di Cesana, Claviere, Cesana, Pragelato e Bardonecchia, che insieme rappresentano il 55% del turismo alberghiero montano invernale del Piemonte, con più di 17 mila posti letto. All'incontro era presente anche il consigliere Valter Marin, membro della Commissione Turismo della Regione.
    "Le osservazioni degli albergatori - afferma Cirio - ci trovano pienamente d'accordo. Scriveremo alla Conferenza delle Regioni affinché queste limitazioni vengano tolte".
    "Il rispetto dei vari Dpcm - ha aggiunto Poggio - è la prima condizione a cui dobbiamo attenerci per la ripresa delle attività economiche. Ma nello stesso tempo le autorità di Governo devono aprire una riflessione che superi alcune rigidità che riguardano i vincoli alla circolazione delle persone tra le Regioni dove la diffusione del virus è al momento al di sotto delle soglie critiche". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie