Coronavirus: Djidji,un mese confinati in casa ma stiamo bene

Giocatore Torino, dobbiamo continuare a rispettare le regole

(ANSA) - TORINO, 03 APR - "Stiamo tutti bene, è un mese che siamo confinati in casa ma dobbiamo continuare a rispettare le regole, mentre in Francia vedo che c'è ancora troppa gente in giro". Il difensore del Torino, Koffi Djidji, si racconta tra aneddoti personali e di squadra al canale Instagram Les Rivistes.
    "Sul gruppo WhatsApp riceviamo ogni giorno il programma - dice a proposito degli allenamenti in casa -, io cerco di fare quello che posso tra le mura della mia abitazione". Poi, su compagni e avversari: "Il Gallo Belotti è molto introverso, il giocatore più forte contro il quale io abbia giocato è stato Dybala - ha aggiunto Djidji - mentre noi difensori diamo sempre ascolto a Nkoulou, è come fosse una guida. Derby? E' una partita speciale: quando arrivi allo stadio c'è già tantissima gente, senti i colpi sul pullman mentre ti avvicini all'Olimpico. E' un qualcosa di impressionante". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie