/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vitivinicolo, Molise, settore 'aggredito' da malattia fungina

Vitivinicolo, Molise, settore 'aggredito' da malattia fungina

Le recenti straordinarie piogge hanno creato un ambiente favorevole alla diffusione della 'Peronospora', una malattia fungina che può causare gravi danni alle viti e compromettere la qualità delle uve "con conseguenze disastrose sull'economia delle aziende...

CAMPOBASSO, 05 giugno 2023, 16:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

(ANSA) - CAMPOBASSO, 05 GIU - Le recenti straordinarie piogge hanno creato un ambiente favorevole alla diffusione della 'Peronospora', una malattia fungina che può causare gravi danni alle viti e compromettere la qualità delle uve "con conseguenze disastrose sull'economia delle aziende vinicole della regione".
    A lanciare l'allarme è Coldiretti Molise dopo le segnalazioni ricevute dalle imprese vitivinicole "che rischiano di vedere definitivamente compromessa la capacità produttiva dei vigneti e con essa la tenuta economica delle aziende e delle strutture cooperative che operano nel comparto". "La situazione di emergenza è tale - osserva l'organizzazione egli agricoltori - da richiedere prontamente l'avvio delle procedure per il riconoscimento dello stato di calamità naturale, oltre l'avvio di un tavolo d'emergenza tra la Regione Molise e il ministero dell'Agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste (Masaf)". Coldiretti sottolinea "la rilevanza che il settore vitivinicolo assume per l'economia regionale e ritiene che le Istituzioni debbano intervenire al fine di individuare soluzioni immediate che vadano oltre lo stato di emergenza, prevedendo provvedimenti a carattere finanziario per consentire alle imprese di investire risorse in attività di profilassi utili a contrastare, per quanto possibile, l'attacco virulento causato dal patogeno fungino, garantendo la difesa e la ripresa dei nostri viticoltori. Va considerato - spiega - che la viticoltura in Molise è al centro di una vera e propria 'tempesta perfetta': da un lato la fitopatia, mai così aggressiva, dall'altro una situazione di mercato fortemente compromessa dalle ingenti giacenze di vino nelle cantine e soprattutto nelle cooperative.
    Non vorremmo che il combinarsi di tali emergenze, del tutto avulse dalla volontà e capacità imprenditoriale determini la definitiva destrutturazione del settore".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza