Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Terremoto: al via lavori consolidamento colle a Montefortino

Terremoto: al via lavori consolidamento colle a Montefortino

Anticipo 366.153 euro di un contributo di 2,2 milioni di euro

MONTEFORTINO, 30 novembre 2023, 13:40

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Sono in fase di avvio i lavori relativi al consolidamento del dissesto idrogeologico che interessa il versante nord-est del colle che sormonta Montefortino, borgo fermano situato alle pendici dei Monti Sibillini. L'Ufficio speciale ricostruzione ha liquidato al Comune la somma di 366.153 euro. Si tratta dell'anticipo del contributo per l'esecuzione dei lavori, già aggiudicati e in partenza, per un importo totale di 2 milioni e 268 mila euro.
    "L'intervento - spiega il commissario straordinario alla ricostruzione sisma 2016, Guido Castelli - riguarda una zona a rischio molto elevato, già oggetto di una frana importante in occasione degli eventi sismici del 2016 e 2017 che, tra le altre cose, ha provocato danni alla viabilità comunale, alle mura castellane e ai sentieri pedonali presenti intorno alle stesse".
    Il progetto di riqualificazione è volto alla mitigazione del rischio di tutta l'area.
    In programma, oltre alle opere di consolidamento e risanamento, c'è una serie di interventi di ripristino e sistemazione degli elementi urbani mirati alla riqualificazione ambientale e paesaggistica. Verranno realizzati nuovi tratti di mura rivestiti con la stessa pietra già presente e saranno avviate opere di ripristino e sistemazione dei sentieri, sia sul versante che lungo le mura. Sono previste, oltre alla nuova pavimentazione, anche la sostituzione delle staccionate in legno più degradate con ringhiere e staccionate in acciaio e un nuovo impianto di illuminazione in grado di garantire la piena fruibilità dell'area anche l'uso turistico-ricreativo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza